2017

NEWS 2017

17  SETTEMBRE 2017 - FESTA DELLO SPORT PIAZZA XXIV MAGGIO
SCENDE IN CAMPO IL CUORE E' PRESENTE CON THE GOLDENCAGE, IREDEEM E MEDIOLANUM SOCCORSO

Festa dello Sport del Municipio 5 di Milano organizzata dal CONI Milano, presenti l'Assessore Giulio Gallera, il Presidente del Municipio Alessandro Bramati e l'Assessore allo Sport Roberto Lupi. Presente il Presidente della manifestazione THE GOLDEN CAGE che con i suoi atleti appoggia il tema della cardio protezione.

FB_IMG_1505664106792

11 SETTEMBRE 2001 : 16 ANNI FA IL GIORNO CHE CAMBIO' IL MONDO

20170910_105330

Milano, 11 settembre 2017

2974 vittime innocenti di oltre 60 Paesi e fu solo l'inizio di un cambiamento mondiale.
In occasione del primo anniversario del drammatico attentato, l'allora Presidente del Consiglio Comunale di Milano Giovanni Marra si recò a New York per portare la vicinanza dei cittadini milanesi alle famiglie dei Vigile del Fuoco morti cercando di salvare più vite possibili. Successivamente per ringraziarlo  la città di New York gli inviò come dono un pezzo delle torri gemelle.  Ieri in occasione del 16mo anniversario, il Municipio 7 con il suo Presidente Marco Bestetti, ha organizzato una cerimonia presso la sede dei Vigili del Fuoco di Viale Sardegna dove è stato esposto il pezzo messo a disposizione dalla famiglia Marra.

 RAJAE BEZZAZ RICEVE LA TARGA "SIMBOLO DI UMANITA' ED IMPEGNO CIVICO"

TEMP1535

Milano, 20 luglio 2017

Il suo nome tradotto in italiano significa “Speranza” che unito al suo grande Cuore diventa un binomio prefetto.  Il 20 luglio è un giorno molto speciale per Rajae Bezzaz, la MADRINA del nostro progetto, il suo compleanno e per festeggiarla  e ringraziarla per la sua grande attenzione per il sociale, a Palazzo Marino ha ricevuto la targa “Simbolo di Umanità ed impegno Civico”.“Fonde cultura e bellezza, integrazione e altruismo, impegno e disponibilità, futuro e interazione, SPERANZA e CUORE”; è questa la frase riportata nella targa che racchiude l’impegno quotidiano di Rajae per i temi sociali, sia attraverso i suoi servizi sul sempre più attuale e delicato tema dell’integrazione, delle differenze culturali e del rapporto tra paesi islamici e occidente, sia nel suo privato dimostrando quanto il “Gioco di Squadra” sia fondamentale per un futuro migliore.  La targa è stata consegnata dal Presidente dell’Associazione AQUAS Angelo Marra e dal Dottor Andrea Zuccotti Direttore Servizi Civici Partecipazione e Sport del Comune che ricopre il ruolo di Rappresentante del Comune di Milano all’interno del Comitato Organizzativo del progetto in presenza del Presidente del Consiglio Comunale di Milano Lamberto Bertolè; la sera alla sua festa auguri a nome della Regione Lombardia da parte del Consigliere Regionale Fabio Altitonante.

PREMI DI LAUREA GIOVANNI MARRA - PALAZZO MARINO
MILANO 12 LUGLIO 2017 ORE 11.30

Milano, 12 luglio 2017 – Il Presidente del Consiglio comunale Lamberto Bertolé e l’Assessore alle Politiche sociali Pierfrancesco Majorino, insieme al Presidente della Fondazione AEM Alberto Martinelli, hanno consegnato  a Palazzo Marino i Premi di Laurea in memoria di Giovanni Marra, Presidente del Consiglio comunale scomparso nel 2004. Tre i lavori premiati.“È bello e importante ricordare il Presidente Marra e il suo impegno per Milano attraverso il riconoscimento del valore dello studio e della ricerca scientifica - hanno commentato al termine della cerimonia il Presidente del Consiglio comunale Lamberto Bertolé e l’assessore alle Politiche sociali Pierfrancesco Majorino -. Questi ragazzi rappresentano il nostro futuro".

premi2

(vai alla notizia)

ARES MILANO, AQUAS E IREDEEM SCENDONO IN CAMPO PER SENSIBILIZZARE SULL'ARRESTO CARDIACO

Milano,  17 luglio 2017

Anche  il grande musicista e sportivo Faso di Elio e le Storie Tese, Presidente della ARES Baseball & Softball insieme ad AQUAS-Associazione Qualità Sociale e a Iredeem Philips sostiene “Scende in campo il CUORE”, il progetto di AQUAS organizzato in collaborazione con la Presidenza del Consiglio Comunale di Milano  e l’Azienda Regionale Emergenza Urgenza della Regione Lombardia.

BASTA POCO PER SALVARE UNA VITA… AIUTACI A FARLO

20170705_210031

(vai alla notizia)

QUESTURA DI MILANO: CERIMONIA DI CONSEGNA DEFIBRILLATORE ALLA POLIZIA DI STATO 

Milano, 3 lug. – Si è svolta nella Sala Scrofani della Questura di Milano la cerimonia di consegna del defibrillatore vinto nella finale del Trofeo Interforze Memorial Giovanni Marra del 2 giugno a San Siro.  L’iniziativa fa parte del progetto ‘Scende in campo il Cuore’ dell'Associazione Qualità Sociale, realizzato con l’obiettivo di dare evidenza  valori quali la correttezza e il rispetto delle regole e mettere in evidenza chi quotidianamente è al fianco del cittadino sensibilizzando inoltre sul  tema sulla cardio protezione attraverso una maggiore diffusione dei defibrillatori sul territorio. Presenti il vicario del questore Ottavio Aragona, l'organizzatore e Presidente AQUAS Angelo MarraGuido Villa responsabile progetto defibrillazione precoce dell’Areu, Fabio Altitonante consigliere regionale della commissione Sanità,  Rajae Bezzaz madrina dell’iniziativa e Gianni Baravelli direttore Iredeem Philips che ha donato il defibrillatore alla squadra vincitrice.
La manifestazione è stata patrocinata da Comune di Milano, Regione Lombardia, Coni Lombardia, Areu 118 e Comune di Segrate

20170703_130905

TROFEO INTERFORZE 2017 2^ EDIZIONE - MEMORIAL GIOVANNI MARRA
LA POLIZIA DI STATO SI AGGIUDICA IL TROFEO CHE RICORDA IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE DI MILANO SCOMPARSO NEL 2004  NELLA FINALE DEL 2 GIUGNO A SAN SIRO.

Milano, 2 giugno 2017

Grandi ospiti della serata: la splendida Rajae di Striscia la notizia, il comico Angelo Pintus, Stefania Bellesini moglie dell'artista Giorgio Faletti e Lucilla Andreucci grande sportiva e referente milanese dell'Associazione Libera di Don Ciotti.
Grazie al nostro sponsor GRISSIN BON e ai nostri Partners Iredeem Spa e Europarty srl.

RAJAEE ospite dell'evento

RAJAEE ospite dell'evento

la consegna della targa al comico Angelo Pintus per la sua attenzione per il sociale

la consegna della targa al comico Angelo Pintus per la sua attenzione per il sociale

 

 

 

 

 

 

MEMORIAL GIOVANNI MARRA
Sport e solidarietà in campo con le Forze dell’ordine
Torna il Trofeo Interforze in ricordo del Presidente del Consiglio comunale di Milano scomparso nel 2004

Milano, 9 marzo 2017 – Umanità e impegno civico. Con questi valori alla base, torna l’appuntamento con il Memorial Giovanni Marra, presidente del Consiglio Comunale di Milano scomparso ad aprile 2004, che riporterà in campo per il secondo anno le rappresentative delle Forze civili e militari.
Nato nel 2016, il Trofeo Interforze collegato al Memorial Giovanni Marra ha il duplice obiettivo di riconoscere l’impegno di chi ogni giorno è al servizio della comunità e della sicurezza del cittadino, e di creare un’occasione di svago e aggregazione attraverso la sana pratica dello sport che sostenga la solidarietà.
“Il sentito ricordo umano e istituzionale di Giovanni Marra – ha detto il Presidente del Consiglio comunale, Lamberto Bertolé – è un’opportunità preziosa per sottolineare l’importanza dell’impegno civico nel nostro vivere collettivo. Giovanni Marra impersonava un forte attaccamento alle Forze civili e militari, anche per aver indossato la divisa dell’Arma dei Carabinieri, ma dimostrava soprattutto un altissimo senso dell'impegno pubblico e della testimonianza, come dimostrato dal suo contributo alla  realizzazione del Giardino dei Giusti. Esempi di vita come quello di Marra sono di ispirazione per chiunque sia chiamato a interpretare i principi della vita civica e istituzionale”.
“Sono sempre stata una convinta sostenitrice del valore sociale ed educativo della pratica sportiva – ha aggiunto l’assessore al Turismo, Sport e Qualità della Vita del Comune di Milano, Roberta Guaineri -. Solidarietà e beneficenza, rispetto dell’altro e onestà sono valori imprescindibili per chi si approccia a qualsiasi disciplina le cui dinamiche non devono essere diverse da quelle che regolano il nostro vivere insieme. La correttezza su un campo di gioco è la stessa che dovrebbe ispirare ogni nostro comportamento nella vita quotidiana. Per questo, non posso che essere felice di questa seconda edizione del Trofeo Interforze, che mette insieme così tanti elementi positivi in nome di un uomo che li impersonava con devozione e naturalezza”.
Il messaggio del Trofeo Interforze trova una naturale corrispondenza con i due progetti correlati: quello dell’associazione AQUAS ‘Scende in campo con il cuore’, che sensibilizza per la cardio protezione e la diffusione dei defribillatori – particolarmente importante nell’anno in cui si attende l’entrata in vigore, a luglio, dell’obbligo per le società dilettantistiche di averlo in dotazione – e quello realizzato dal Municipio 5 e dal Provveditorato regionale dell’Amministrazione penitenziaria, in collaborazione con A.C.D FROG e AQUAS, a favore delle comunità terremotate.
TERREinMOTO, in particolare, si svilupperà nell’arco dell’intera giornata dell’11 marzo con il ‘Torneo della solidarietà’ presso il Centro sportivo FROG, dove Istituzioni e bambini si alterneranno in campo sin dalla mattina, per poi spostarsi alle 18 presso il Teatro Asteria per le premiazioni e per la consegna di una raccolta di beneficenza che la F.A.S.I. – Federazione associazioni sarde italiane – devolverà alla famiglia del giovane Filippo Sanna, vittima del terremoto del 24 agosto scorso, alla presenza del sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi, per l’avvio di una serie di iniziative di solidarietà in favore delle popolazioni colpite dal sisma.
In quell’occasione, saranno sorteggiati i gironi del Trofeo Interforze che coinvolgerà le rappresentative di Aeronautica militare, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia di Stato, Polizia locale di Milano, Polizia penitenziaria e Vigili del Fuoco.
“Regione Lombardia – ha detto il vice presidente e assessore alla Casa, Housing sociale, Expo e Internazionalizzazione delle imprese, Fabrizio Sala – plaude all’iniziativa realizzata da AQUAS e che quest’anno vede per la seconda volta la significativa presenza delle Forze dell’Ordine. Persone che, con il loro straordinario lavoro, garantiscono ogni giorno la nostra sicurezza. Un ulteriore plauso va alle iniziative ‘TERREinMOTO’. Solidarietà, senso di comunità e civico sono valori costitutivi della Lombardia, valori che questo evento riesce a riprodurre complessivamente e a coinvolgere verso un progetto concreto, concreto come i lombardi sanno essere”.
Un “ringraziamento alle Istituzioni e ai Comandi delle Forze civili e militari per la disponibilità e ai ragazzi delle rappresentative per il grande entusiasmo” è stato espresso da Angelo Marra, fratello di Giovanni: “Autentici campioni nella vita – ha aggiunto – da cui prendere esempio, come ancora una volta hanno dimostrato attraverso il grande lavoro svolto nelle zone così duramente colpite dal sisma”.
Il Trofeo Interforze si giocherà nel mese di aprile su diversi campi cittadini; la semifinale è in programma all’Arena civica ‘Gianni Brera’, mentre la finale sarà ospitata a San Siro il 2 giugno. Sempre al Meazza avrà luogo la cerimonia di premiazione e la consegna delle targhe ‘Simbolo di umanità e impegno civico’. Nell’ambito di ‘Scende in campo il cuore’, sarà anche donato un defibrillatore Iredeem by Philips, partner del progetto e delle attività di AQUAS.

 

[Lombardia]
F.SALA: GIOVANNI MARRA ESEMPIO PER GIOVANI CHE SI AFFACCIANO A ISTITUZIONI

giovedì 9 marzo 2017

VICE PRESIDENTE A PRESENTAZIONE SECONDO TROFEO INTERFORZE

"Regione Lombardia aderisce a questa iniziativa perche' richiama tante persone alla competizione per la solidarieta' e in particolare alla solidarieta' per i terremotati. E' la Lombardia primeggia anche nel campo della solidarieta' e dell'impegno sociale. Giovanni Marra e' un personaggio politico positivo e questo e' un importante segnale e' una importante testimonianza per i tanti giovani che si affacciano al mondo delle istituzioni". Lo ha detto il vice presidente di Regione Lombardia e assessore alla Casa, Housing sociale, Expo e internazionalizzazione delle imprese Fabrizio Sala che, a Palazzo Marino, ha partecipato alla conferenza stampa di presentazione del 'Trofeo Interforze 2017 - 14ª edizione Memorial Giovanni Marra'.
EVENTO PATROCINATO ANCHE DA COMUNI MILANO E SEGRATE, RICORDA EX PRESIDENTE CONSIGLIO COMUNALE - L'evento, realizzato da Associazione Qualita' Sociale, si svolge in ricordo dell'ex presidente del Consiglio comunale di Milano Giovanni Marra, e' patrocinato, oltre che da Regione Lombardia, anche dai Comuni di Milano e Segrate, dal Coni, da Areu, 118 e 112.
COINVOLTE VARIE FORZE ARMATE E DI SICUREZZA - Il trofeo, che si svolgera' nel mese di giugno, vede il coinvolgimento di rappresentative delle varie forze armate e di sicurezza di Milano e la raccolta fondi 'TerreinMoto' a favore dei terremotati del centro Italia e in particolare del Comune di Amatrice.

 

 

Segreteria Ufficio Stampa - Comune di Milano

PALAZZO MARINO – SALA BRIGIDA - LUNEDI’ 13 FEBBRAIO ORE 11,00

SALUTE. PRIMO ANNO DI  “UNA SCELTA IN COMUNE”: 25MILA CITTADINI DICONO SÌ ALLA DONAZIONE DI ORGANI

Cocco e Majorino: “Numeri importanti che dimostrano la bontà dell’iniziativa e l’importanza della collaborazione tra Amministrazione comunale e Aido”

13 febbraio 2017 – A un anno dal lancio dell’iniziativa “Una scelta in Comune” in 25mila dicono sì al trapianto di organi fornendo il proprio assenso agli sportelli dell’Anagrafe.

In Italia sono già più di 415mila i consensi manifestati nelle sedi anagrafiche dei Comuni, 84mila dei quali in Lombardia, la regione con la maggior adesione dopo l’Emilia Romagna (86mila consensi).
Il progetto è partito l’11 gennaio 2016 grazie all’adesione del Comune di Milano al Protocollo d’Intesa tra Regione Lombardia e Centro Nazionale per i Trapianti, Federsanità-ANCI, ANCI Lombardia, Associazione Italiana per la donazione di organi, tessuti e cellule – AIDO e Associazione Nord Italian Transplantprogram – NITp e oggi sono stati resi noti i risultati del primo anno di attività dagli assessori Roberta Cocco (Trasformazione digitale e Servizi Civici) e Pierfrancesco Majorino (Politiche sociali), insieme a Maurizio Sardella (Presidente Aido Gruppo Speciale di Milano), Giuseppe Piccolo (coordinatore Regionale Trapianti) e Sergio Vesconi (membro del Comitato esecutivo del Sistema Trapianti Regionale).
“In un anno abbiamo raggiunto risultati importanti – hanno commentato l’assessore alla Trasformazione digitale e Servizi civici, Roberta Cocco e alle Politiche sociali e Salute, Pierfrancesco Majorino -. Quasi trentamila cittadini maggiorenni hanno espresso il proprio assenso o diniego agli sportelli delle nostre sedi anagrafiche e l’85 per cento di questi, ha dato il proprio consenso alla donazione di organi. Una adesione che conferma la sensibilità dei milanesi di fronte ad un tema delicato e che certamente conferma la bontà e utilità di questa iniziativa, un gesto di solidarietà rivolto alle persone che sono in attesa di un trapianto”.
“Un grande risultato frutto di una collaborazione con il Comune di Milano - spiega il Presidente Gruppo Speciale di Milano Maurizio Sardella - la dimostrazione della grande sensibilità e disponibilità dell’Amministrazione Cittadina, dei suoi funzionari e di tutti gli addetti degli uffici anagrafe che attraverso il loro lavoro lo hanno permesso”.
Il trapianto di organi oggi è un programma terapeutico consolidato con una qualità in Italia tra le migliori a livello europeo: la percentuale di sopravvivenza, a 5 anni dal trapianto, oscilla mediamente tra l’80 e il 90%.
Ogni anno in Italia vengono effettuati circa 3.000 trapianti a fronte di una lista di attesa di circa 9.000 malati, 500 dei quali ogni anno muoiono prima che un organo sia disponibile. È importante sottolineare che non esistono limiti di età per la donazione: alcuni organi possono essere prelevati anche in età superiore agli 80 anni e che l’attività di prelievo ha due capisaldi: il rispetto della volontà della persona e la certezza del decesso.
Tutti i cittadini interessati a esprimere la propria volontà alla donazione di organi e tessuti possono richiedere l’apposito modulo al momento del rilascio del nuovo documento d’identità. La dichiarazione sarà conservata dall’Ufficio anagrafico e inviata telematicamente al Sistema Informativo Trapianti per consentire la registrazione entro 24 ore.
Ogni cittadino può modificare la propria volontà in qualsiasi momento con una dichiarazione successiva da effettuarsi presso il proprio distretto A.T.S.
Tutte le informazioni sono disponibili presso gli sportelli anagrafici e sul sito del Comune di Milano al link

http://www.comune.milano.it/wps/portal/ist/it/servizi/anagrafe/Certificati+e+Documenti/donazione_organi_e_tessuti

Inoltre alla collaborazione tra il Comune e Aido si aggiunge un altro importante tassello: Aido ha infatti deciso di donare 17 monitor che saranno installati nelle sedi anagrafiche milanesi e che avranno il compito di trasmettere spot di sensibilizzazione per la donazione organi, accanto ad attività di comunicazione dell’Amministrazione.
I primi 3 monitor saranno installati nelle prossime settimane nella sede centrale di via Larga.